CHI SIAMO

Il Comitato di Quartiere Monteverde- 4 Venti si costitusce nel febbraio del 2007.

Si registra con uno Statuto nell’ottobre 2010 come associazione dei cittadini, indipendente, apartitica, aconfessionale e senza fini di lucro e con un regolamento interno approvato dall’Assemblea dei soci.

COSA ABBIAMO FATTO E COSA FACCIAMO

Questi sono i più significativi ambiti di attività che ci vedono impegnati sul territorio, con la partecipazione dei cittadini e con un’azione di confronto permanente con le Istituzioni: Municipio, Comune, Assessorati e Dipartimenti.

 

1) socio-culturale: collegamento con le associazioni con finalità umanitarie, culturali, per la sostenibilità ambientale e solidarietà.

Dic. 2007: Evento “ Albero delle Luci”. Un importante litografia di Matilde Ferrini donata al Laboratorio S.O.L.E. come contributo per la costruzione di una scuola nel Senegal. Nov. 2008: sostegno all’iniziativa di alcune cittadine per la formazione dell’ Assoc. Monteverdelegge (promozione e condivisione della lettura); organizzazione di un ciclo di conferenze su “salute e benessere”; proiezione di filmati e dibattiti sui problemi ambientali e gestione dei rifiuti.

Dic. 2009: raccolta di fondi per la ricostituzione di un antica biblioteca della Scuola “E. De Amicis”distrutta dal terremoto a L’Aquila; primo Concerto di Natale con i professori d’orchestradell’Accademia Nazionale di S.Ceciliarealizzato nella Parrocchia “S. Maria Regina Pacis” con ilcontributo determinante del Comitato di Quartiere.

Dic. 2010: evento “L’Albero delle Luci” per il 150° dell’Unità d’Italia, la Banda Nazionale dei Garibaldini sfila con i tamburini delle scuole per le strade di Monteverde.

17 Marzo 2011celebrazione della Festa Nazionale dell’Italia Unita al Teatro Vascello.

Dic. 2011 : evento “ L’Albero delle Luci e della Speranza”con le band degli studenti delle scuole medie sup.; premiazione dei vincitori della I ediz del concorso letterario “ Interviste impossibili agli eroi dellaRepubblica Romana” promosso dal Comitato di quartiere in collaborazione con la Scuola di scrittura creativa “Omero”; produzione e presentazione di due documentari sulla storia del Comitato di Quartiere “ Una piazza tutta per noi.. per i nostri bambini” e “L’Italia Unita da 150 anni” ( curati dal regista Luigi Perelli).

Febb. 2012formazione di un coro polifonicoamatoriale del com. di quart. diretto da Alberto Antinori.

Dic. 2012: evento “Albero delle Luci e dei Valori civili”, con la partecipazione della Banda della Polizia di Roma Capitale e le band degli studenti; promozione in tutte le scuole di Monteverde vecchio della bandiera italiana ed europea, iniziativa sostenuta dal Municipio XVI e dalla Provinciadi Roma; riconoscimento ( scritto e disegnato da Carlo Ambrosoli) per l’impegno civile verso la società e sul territorio di 8 cittadini e studenti, fra cui uno in memoria di Suor Consolata per il suo impegno verso i bambini del Senegal.

8 Marzo 2013: proposta di apposizione di una targa nel parcheggio antistante la “Casetta Garibaldina” davanti all’ingresso principale di Villa Doria pamphili : “Piazzale delle Donne della Repubblica Romana”.

7 Dicembre 2013: la proposta del “Piazzale delle Donne della Repubblica Romana” viene presentata in occasione di una iniziativa pubblica a Villa Doria Pamphili nel Teatro delle Scuderie del Villino Corsini e accolta dalla Presidente Cristina Maltese del Municipio XII e dall’Assessore alla Cultura Flavia Barca del Comune di Roma Capitale. Nella stessa occasione vengono dichiarati i vincitori della II Edizione del Concorso organizzato con la “Scuola Omero” su “Interviste impossibili agli stranieri nella difesa della repubblica Romana” conclusa con l’esibizione del Coro del Comitato di Quartiere insieme al coro Guinizelli diretti dal maestro Alberto Antinori.

13 Dicembre 2013: Cori e orchestra degli alunni dell’Istituto Comprensivo A. Oriani nella piazza L.go F. Caffèsi uniscono ai bambini delle scuole elementari per l’addobbo dell’Albero delle Luci e dell’Accoglienza insieme ai cittadini.

15 Dicembre 2013: con 5 Associazioni di quartiere (Monteverdelegge, Gotellgo, Passeggiate Peripatetiche, Comitato InnocenzoX, I.T.S. F.Caffè) ilComitato di Quartiere Monteverde -4 Venti inaugura nella piazza L.go F. Caffè l’ALBERODELLE LUCI E DELL’ACCOGLIENZA: insieme ai bambini viene disegnata e costruita “La Casa dell’Accoglienza” per dare cittadinanza a chiunque nasca nel nostro territorio e consegnata simbolicamente alla Presidente del Municipio XII. Conclude la Banda del Corpo di polizia Locale di Roma Capitale.

28 Maggio 2014 : “Incontro fra generazioni” nel Teatro delle Scuderie di Villa Pamphilj: Per ilfuturo culturale del Parco di Villa Pamphilj” Il Coro del Comitato di Quartiere con gli studenti dell’Ist. C. Virgilio” e i Violini dell’I.C. L. Oriani. Partecipa Marisa Ombra Vicepresidente Nazionale dell’ANPI.

2 Ottobre 2014 : la Commissione di Toponomastica del Comune di Roma Capitale esprime parere favorevole sul toponimo proposto dal Comit. di Quart. per una area attigua alla “Casetta Garibaldina” in v. di S. Pancraziodedicata alle “Donne dellaRepubblica Romana”.

12-14 Dicembre 2014: addobbo con i bambini delle Scuole dell’I.C. A. Oriani e inaugurazione

de “L’Albero delle Luci” MONTEVERDE FUTURO”. Insieme agli studenti dell’I.I.S. F. Caffè e delLiceo Morgagni, con artisti delle canzoni del Risorgimento e della Grande Guerra, con i percussionisti “Letizia Drums” e con l’intervento della “Fanfara dei Carabinieri” nel bicentenario dell’Arma dei Carabinieri, si è conclusa una importante festa per valorizzare il futuro Parco dei 4 Venti.

Marzo-Giugno 2015: partecipazione al progetto “Silver Guru”, patrocinato dal Municipio XII per la formazione informatica di adulti con età superiore ai 60 anni per facilitare la conoscenza e diffusione delle iniziative culturali.

23 Aprile 2015: al canto di “Bella Ciao” il coro polifonico del Comitato di Quartiere diretto da Alberto Antinori ha ricordato la liberazione dell’Italia di 70 anni prima agli studenti dell’I.I.S. F. Caffè che concludevano l’iniziativa di “Monteverdiadi” con la lettura de “Il Giovane Holden”.

27 Maggio 2015 : il Comit.di Quart.Monteverde4venti con Monteverdelegge organizzano l’evento al Teatro delle Scuderie diVilla Pamphilj: “MONTEVERDE FRA MEMORIA E FUTURO” incontro fra generazioni: storie e filastrocche di Gianni Rodari con il coro polifonico del Com. di Quart. “grandi e piccoli” diretto da Alberto Antinori. Memorie di Marisa Ombra, monteverdina, Vicepresidente Nazionale dell’ANPI.

Novembre 2015: gita culturale alla scoperta della Pieve di Gropina e di Loro Ciuffenna, un paese medioevale di mulini sotto le montagne del Pratomagno in provincia di Arezzo.

11 Dicembre 2015: i bambini della scuola elementare I.C. Largo Oriani addobbano l’Albero delle Luci e della Pace con la scritta “pace” nelle tante lingue del mondo. I piccoli studenti delle Scuole Medie dell’I.C. largo Oriani intervengono con le loro orchestre e cori.

13 Dicembre 2015: inaugurazione dell’ALBERO DELLE LUCI E DELLA PACE con la partecipazione di 23 Associazioni, delle scuole di Monteverde e delle principali Parrocchie . Si inaugura la Prima Edizione della CORSA PER LA PACE.. Intervengono il Lama di Roma con le campane tibetane; la Comunità di S. Egidio per le Scuole della Pace;l’Associazione Amaca onlus per la Casa dell’Accoglienza a Monteverde. Partecipa la BANDA DELL’ARMA DEI CARABINIERI diretta dal Maestro Massimo Martinelli. Interviene la Presidente del Municipio XII Cristina Maltese.

13 Dicembre 2015 h.18.00: nel Teatro di S. Maria Regina Pacis in piazza R. Pilo si esibiscono il COROANAROMA degli Alpini diretto da Osvaldo Guidotti; il Coro del Comitato di quartieremonteverde4venti, con i cori Guinizelli e Scuola “Virgilio” diretti da Alberto Antinori.

Ottobre2015- Giugno 2016: lezioni di coro. Ogni lunedì dalle ore 16.00 alle 18.00 da Ottobre a Giugno lezioni di coro del comitato diquartieremonteverde4venti con il maestro Alberto Antinori presso il Circolo Culturale “La Bocciofila” in v.le dei 4 Venti 275a.

2)Tutela del patrimonio urbanistico: Maggio 2007: Manifestazione per l’illuminazione dell’area dellaStazione 4 Venti e del parcheggiorimasti al buio per 7 mesi e illuminati nell’ottobre 2007 dalla Giunta Veltroni.

Aprile 2008: denuncia alla stampa ( Corriere della Sera, La Repubblica, E. Polis e altri giornali locali) e all’Amministratore delegato FS Mauro Moretti del grave stato della Stazione 4 Venti per allagamenti, guasti, mancanza servizi che portarono subito nel mese successivo all’intervento di FS con lavori pubblici sulla Stazione migliorandone lo stato. Ricordiamo che alla fine di Aprile 2008 la Regione Marrazzo aveva stipulato un protocollo d’intesa con FS per il passaggio in comodato d’uso alla Regione di 36 Stazioni Fs (40 milioni di stanziamento), fra cui quella dei 4 venti che prevedeva anche la messa in sicurezza .

Maggio 2008: Assemblea pubblica con l’adesione di 26 intellettuali ( da Nicola Piovani ai Fratelli Taviani, a Miriam Mafai, Italo Insolera e molti altri importanti nomi della cultura monteverdina) per l’acquisizione pubblica dell’area Fs, la destinazione dello spazio coperto della Stazione ad attività socio-culturali (petizione accettata da FS previo asta pubblica), la costruzione del nido pubblico, spazi sportivi, pista ciclabile, arredo urbano della piazza, regolamentazione del parcheggio.

Dicembre 2008: la Regione Lazio della Giunta Marrazzo stanzia € 250.000 per la riqualificazione del Parco dei 4 Venti.

Maggio 2009:5000 firme vengono consegnate al Sindaco Alemanno per l’acquisizione da parte del Comune di Roma dell’area ferroviaria 4 Venti e la sua riqualificazione, per larealizzazione del nido pubblico (progetto finanziato dal Municipio e richiesto con una petizione nel novembre 2007) .

Ottobre 2009: denuncia al TG3 e alla TV di ROMAUNO sullo stato di abbandono dell’area FS e sull’inadempienza del Comune di Roma con un confronto diretto del comitato di Quartiere con l’ing. Gizi di FS, l’assessore all’Ambiente del Comune di Roma De Lillo e il Presidente del Municipio Bellini.

Nov. 2009: la Giunta del Comune di Roma emana la delibera n342 per la riqualificazione del Parco dei 4 venti in attuazione della Legge Regionale 24 Dic. 2008. L’attuazione della delibera comunale viene annunciata alla stampa dall’Assessore all’Ambiente del Comune di Roma De Lillo nell’agosto 2010. ALL’INSAPUTA DEI CITTADINI E SENZA ALCUNA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE la Giunta Polverini definanzia la delibera.

Novmbre 2010: assemblea pubblica sui problemi di manutenzione del quartiere e riapertura (2012) con il contributo determinante del comitato di quartiere, di via A. Saffi rimasta chiusa per tre anni.

2011 – Sostegno e adesione al “Comitato Innocenzo X” contro la speculazione edilizia in atto che prevede un mega insediamento residenziale con la demolizione di alberature ed edifici adibiti a scuole ( parte degli edifici è stata già demolita illegalmente nel 2012 e il cantiere da aprile 2012 è stato bloccato ). Marzo 2012: revisione del progetto considerato in modo positivo dal Comitato Innocenzo X.

Novembre 2012: su richiesta del Comitato, viene inclusa nel ‘’piano-quadro della ciclabilità 2012”, la pista ciclabile dell’area FS 4 Venti.

Aprile 2012: il Municipio XVI interviene su piazza Cucchi per avviare la ristrutturazione promessa con la messa in sicurezza dell’incrocio fra v.le dei 4 Venti, v. Bonnet e v. Algardi riorganizzando la viabilità. Dicembre 2012-Gennaio 2013 : dopo 18 anni di buio si ottiene l’illuminazione delle strade v. Orti di Galba e v. S. Vittore con la petizione organizzata dal Comitato di quartiere di oltre 600 firme.

Novembre 2014: due progetti per la riqualificazione e valorizzazione dell’area FS 4 Venti presentati

nei tavoli di partecipazione per la Conferenza urbanistica municipale e cittadina.

Dicembre 2014: oltre 1300 questionari diffusi fra cittadini e studenti di Monteverde Vecchio su idee e proposte per “MONTEVERDE FUTURO” per gli spazi più amati e frequentati da valorizzare: fra tutti, oltre Villa Pamphilj emerge l’AREA FS 4 VENTI.

Gennaio 2015 : consultazione fra studenti e cittadini sul futuro dell’area ferroviaria Quattroventi: su oltre 1300 questionari diffusi, restituiti 918 di cui 506 fra gli studenti.

Gennaio 2015 : partecipazione alla Conferenza Urbanistica Municipale. Presentazione delle “Proposte di Progetto – Parco dei Quattro Venti” (v. documento).

25 Febbraio 2015: Incontro Pubblico al circolo “La Bocciofila” per il Parco dei 4 Venti con filmatisulla sostenibilità ambientale.

22 Maggio 2015 : ASSEMBLEA PUBBLICA per l’acquisizione pubblica dell’area FS 4 Venti con l’on. Giovanni Caudo, Assessore alla Rigenerazione Urbana del Comune di Roma Capitale e la Presidente del Municipio XII Cristina Maltese presso il Circolo Culturale “La Bocciofila” in v.le dei 4 Venti. Presentazione del cortometraggio di 30 min. curato da Luigi Perelli su 10 anni di lotte dei cittadini per il Parco dei 4 Venti.

Maggio 2015: frana della Collina Bassi con lo sprofondamento della strada e gravi danni alle abitazioni. Il Comitato di Quartiere si mobilita per l’intervento urgente del Comune di Roma e del Municipio XII per bloccare il cedimento e ottenere un Progetto (Dip. S.I.M.U.) per il consolidamento della Collina con i finanziamenti governativi destinati al dissesto idrogeologico.

Maggio- Giugno 2015: richiesta la convocazione di due Commissioni edilizie del Municipio XII sugli abusi edilizi non sanati nella costruzione dell’autoparco di v.le 4 Venti. Problema ancora aperto e non risolto.

Giugno 2015: RomaToday: confronto filmato fra la presidente del comitato di quartieremonteverde4venti e il Sindaco di Roma on. Ignazio Marino che si impegna per il passaggio dell’area Fs 4 Venti al Comune di Roma.

30 Dicembre 2015: dopo 10 anni di lotte del comitato di quartiere e dei cittadini, nonostante la caduta della Giunta Marino e il Commissariamento di Roma Capitale, la Presidente del Municipio XII Cristina Maltese ottiene da FS il passaggio al Municipio XII dell’area FS 4Venti in comodato d’uso per 10 anni con uno stanziamento di 140.000 euro nel bilancio per la sua riqualificazione.

3) manutenzione del quartiere: Dic. 2007-aprile 2008: come risarcimento dei danni subiti con i lavori pubblici per la stazione dei 4 Venti durati oltre 20 anni viene accolta la richiesta del comitato di quartiere per il rifacimento immediato di tutto il viale dei 4 Venti e dei marciapiedi con lasostituzione dei sampietrini sotto il controllo di un gruppo di cittadini nell’esecuzione dei lavori.

Giugno 2010: denuncia su “ La Repubblica” e alla tv “ROMAuno” sullo stato di abbandono della “Casetta Garibaldina”. Con una raccolta di firme si richiede l’utilizzo della “Casetta” davanti a Villa Pamphilj per la partecipazione dei cittadini con un caffè letterario.

Maggio 2011: arredamento della piazza L.go F. Caffècon giochi per bambini e fiori nel “ Montarozzo”.

Settembre2011 : con richiesta al Municipio messa in sicurezza della Scalinata Pantaleo e Andrea il Moro. Gennaio 2012: rifacimento del marciapiede di v. Barrili davanti alla scuola “F. Crispi” dopo una raccolta di centinaia di firme fra i cittadini; interventi per la segnaletica stradale in v.le di Villa Pamphili, in v.le dei 4 Venti e altre strade.

Febbraio 2011: denuncia su TV e stampa degrado e insicurezza della Scala di V. Falda. Marzo2012 intervento PICS bonifica scala di v. Falda, taglio di piante che ne rendevano buio l’attraversamento, posa in opera di uno specchio convesso di sicurezza .

Maggio 2012: il Municipio XVI riprende dopo oltre due anni di sospensione dei lavori e dopo le nostre denunce in TV, la ristrutturazione della “ Casetta Garibaldina” davanti all’ingresso principale di Villa Pamphili .

Settembre- Novembre 2012: vengono risistemati alcuni marciapiedi dissestati da anni in v.le dei 4 Venti; vengono rifatte le strisce pedonali denunciate dai cittadini.

Gennaio 2013: rifacimento delbordo dell’aiuola di piazza S. Pancrazioabbellita dal comitato di quartiere nell’aprile 2012.

Marzo 2013 : denuncia all’assessorato ai lavori pubblici del Municipio XVI per le situazioni di degrado grave provocato da due pompe di benzina dismesse da oltre tre anni in v.le dei 4 Venti.

Ottobre – Dicembre 2013 : intervento ottenuto e richiesto all’Assessorato Lavori pubblici del Comune per la pulizia delle caditoie in tutto il viale dei 4 Venti.

Aprile – Settembre 2014rimozione pompe di benzina dismesse,

Febbraio 2014: Bonifica di tutta l’area 4 Venti da parte di RFI su richiesta dei cittadini organizzati con il Comitato di Quartiere.

Giugno 2014: rifacimento del marciapiede più degradato di v. S. Calepodio, richiesto da oltre dueanni., per ambo i lati e per le alberature da reimpiantare.

Aprile-Ottobre 2015: riunioni con la Presidente del Municipio XII Cristina Maltese e l’Assessore ai lavori Pubblici Raffaele Scamardì:

-per un Piano di interventi urgenti non ancora effettuato di manutenzione di strade e marciapiedi a Monteverde Vecchio: via Carini; Piazza R. Pilo; v. Pindemonte; Scala di v. Falda e muro adiacente; completamento di strada e marciapiedi di v. di Villa Pamphilj; marciapiedi più ammalorati, con cigli e sampietrini sconnessi in v.le dei 4 Venti; problema di sicurezza per la velocità dei veicoli in v.le dei 4 Venti;parapedonali agli archi di Villa Sciarra; strisce pedonali evidenziate davanti alle scuole e agli incroci.

4) Raccolta differenziata : Novembre 2008 un DOSSIER del Com. di quart. sulla gestione dei Rifiuti e della Pulizia a Monteverde, con una vera e propria mobilitazione di quartiere, in 39 strade e numerosi condomini, viene presento al X Dipartimento del Comune di Roma. La giunta Comunale prevede il “porta a porta”a Monteverde vecchio e area ospedali nella Delibera n. 274 del09/09/09.

Novembre 2008 – Aprile 2009 – Novembre 2010: vengono svolte quattro assemblee pubbliche di confronto con le Istituzioni e di dibattito con altri comitati di quartiere di Roma per la chiusura della discarica di Malagrotta e per discutere le modalità di attuazione della raccolta differenziata spinta.

Marzo2011 –Novembre 2011: Richiesta di attuazione della delibera n. 274 in due incontri, all’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma nel Marzo 2011 e nel Novembre 2011.

Maggio 2012: Assemblea Pubblica al Teatro Vascello con l’Assessore del Comune Marco Visconti, il delegato dell’Assessore Civita della Provincia di Roma, l’ing. Perrone di AMA, il presidente Bellini del Municipio XVI per discutere l’attivazione della raccolta differenziata “porta a porta” a Monteverde vecchio con assemblee di cittadini e alla presenza di numerosi Comitati di quartiere in particolare di quello di Malagrotta per ottenere la chiusura della discarica. L’impegno assunto nell’assemblea dall’AssessoreVisconti e da AMA per attivare subito la raccolta differenziata con assemblee di cittadini dai primi disettembre e dopo aver concordato la perimetrazione dell’area comprendente Monteverde e Trastevere PortaPortese, viene clamorosamente disatteso con il pretesto dell’attivazione di forme sperimentali diraccolta differenziata nel Municipio X.

Febbraio 2013: Il Municipio XVI approva un o.d.g. di richiesta al Comune di Roma Capitale di attuazione della delibera n. 274, con l’inserimento dell’area Ospedali nella perimetrazione già concordata nel settembre 2012 di attivazione della raccolta differenziata “porta a porta”.

Novembre 2013: assemblea pubblica al Teatro Vascello contro il degrado e una nuova gestione dei rifiuti per l’avvio della raccolta differenziata “porta a porta” con l’Assessore all’Ambiente del Comune di Roma Estella Marino e la Presidente del Municipio XII Cristina Maltese.

Aprile 2014: “QUALE DIFFERENZIATA dopo la chiusura di Malagrotta” Assemblea Pubblica con Istituzioni e AMA dove si discute l’avvio nel Municipio XII di una raccolta differenziata stradale con 5 secchioni contrastata dal Comitato di Quartiere e da tanti cittadini.

27 Settembre 2014: “Puliamo il Mondo”. Il Comitato di Quart. sostiene il “Progetto Piedibus” dell’I.C. L. Oriani con la pulizia di spazi e marciapiedi percorsi ogni giorno dai bambini per andare a scuola.

17 Ottobre 2014: Assemblea Pubblica “USCIAMO DAL DEGRADO” con l’Assessore Estella Marino, la Presidente del Municipio XII Cristina Maltese, i dirigenti AMA, per denunciare inefficienze e ottenere miglioramenti della raccolta differenziata stradale. Da allora sono seguiti numerosi incontri a livello istituzionale per ottenere interventi migliorativi di una gestione dei rifiuti segnata da gravi inefficienze e inadeguatezza.

8 Febbraio 2015: Il Comitato di quartiere in collaborazione con Retake Monteverde interviene per la pulizia dei muri in Piazza R. Pilo.

Febbraio 2015: la richiesta si sostituire le etichette non corrette dei secchioni di raccolta rifiuti viene recepita ed effettuata.

Giugno 2015: Il Comitato di quartiere in piazza R. Pilo con il Municipio XII otganizza la pulizia delle aiuole, panchine e marciapiedi.

26 Settembre 2015: il Comit.di Quart. organizza la giornata “Puliamo il Mondo” con Legambiente Monteverde “Ilaria Alpi”, MonteverdeAttiva , RetaKe Monteverde, Liceo Manara, Liceo Morgagni, per la pulizia delle Scalinate di Monteverde: L.go F. Caffè-v. Cesari; Colautti; A. Mario; Quinto Cecilio; Guerrazzi; U. Bassi; Scala di via Falda.

5) Mobilità e trasporti pubblici: Novembre 2007: tavolo di confronto ( richiesto dal CdQMV4V) con Municipio, Atac, Dipartimento VII, Comune di Roma per la riorganizzazione del trasporto combinato con il ferro .

Aprile 2008:denuncia alla stampa e tv sullo stato dellaStazione FS 4 Venti allagamento banchine; ascensori bloccati; stato di degrado dei locali interni. Intervento delle FS con lavori pubblici nel 2008 per il contenimento delle infiltrazioni di acqua; per il ripristino di un ascensore; per il bando relativo all’utilizzo degli spazi interni della Stazione per i quali era previsto un caffè letterario, non realizzato per mancanza di fondi. Apertura del ristorante nel 2010 che oggi ospita il Comitato di quartiere.

Ottobre 2011: denuncia e richiesta avanzata all’Assessore alla mobilità del Comune di Roma sui gravi ritardi degli orari dei bus 75, 710, 44 e in molti casi il salto di corse; richiesta di pensiline e paline elettroniche per migliorare le condizioni di attesa degli utenti. Alcune pensiline sono state istallate nel 2012.

Richiesta per una ripresa ( interrotta nel 2008) di confronto con ATAC e ‘’quadranti del Municipio’’ per la riorganizzazione della mobilità connessa con il trasporto su ferroMigliore utilizzo della navettaelettrica 115 per i collegamenti fra Trastevere e Monteverde.

Raccolta di firme per l’abbattimento delle barriere architettoniche con un sistema meccanico (ascensore,montacarichi o scale mobili) di collegamento fra la Stazione 4 Venti e L.go Oriani.

Febbraio 2013: finalmente l’AMA colloca a tutte le fermate dei mezzi pubblici i porta rifiuti in ghisa.

Aprile 2012: rastrelliere per le bici nella piazza della Stazione 4 venti per incentivare la mobilità sostenibile. Marzo 2013: incontro con l’Amministratore Delegato dell’Agenzia per la Mobilità, per denunciare i ritardi dei mezzi pubblici utilizzati dai cittadini di Monteverde (75, 710, 44) e per il disagio dell’attesa degli utenti privi di panchine e pensiline.

Gennaio 2014Petizione con oltre 2500 firme di denuncia della grave inefficienza del trasporto pubblico a Monteverde , consegnate nelFebbraio 2014 alla Presidente del Municipio XII e all’Assessore alla Mobilità.

Febbraio – Marzo: DUE MONITORAGGI per i Bus 75, 44, 710, 870, 984, 871 dove vengonodenunciati , ritardi fino ad un ora, salti di corse, inaffidabilità del trasporto pubblico, che vengono pubblicati su “La Repubblica” con il titolo “Cittadini Ispettori”.

Marzo 2014: documento del Comitato di Quartiere Monteverde- 4 Venti per la riorganizzazione delTrasporto Pubblico nel quadro del Piano Generale del Traffico Urbano (PGTU).

Giugno 2014: Incontro con la Direzione generale dell’ ATAC, dove si richiede il potenziamento del 44 e del 75, un collegamento di trasporto pubblico con la Stazione FS 4 Venti e con il viale 4 venti a Nord della Stazione FS priva di mezzi pubblici, la riattivazione della linea del tram n.3 dalla Stazione Trastevere.

Novembre 2014 – Gennaio 2015: in un quadro drammatico del trasporto pubblico con tagli e riduzione di linee, si ottiene con il sostegno e l’impegno del Municipio XII il potenziamento del 44 nell’orario scolastico, e l’attivazione di un nuovo collegamento della parte Nord del viale dei 4 Venti con Prati, Flaminio, Parioli, Auditorium e con i nodi su ferro del Bus 982 con capolinea alla Stazione FS 4 Venti.

Gennaio 2015 – Dopo i monitoraggi dei cittadini organizzati dal comitato di quartiere, dopo l’incontro con la Direzione Atac e la petizione di centinaia di cittadini, parte la nuova linea Bus 982 che collega la Stazione 4 Venti con il Viale dei 4 Venti a Nord, privato da sempre di trasporto pubblico, connettendosi con S. Pietro- Prati- Villa Borghese- Parioli- Auditorium, area Nord-Ovest priva di collegamenti fino ad ora con il quartiere. Ancora disatteso il ripristino completo della linea tranviara 3.

6) verde pubblico:Novembre 2007:petizione sostenuta da oltre 2000firme e consegnata all’Assessore all’Ambiente del Comune Dario Esposito per la ristrutturazione dei bagni pubblici a Villa Doria Pamphili presso l’Arco dei 4 Venti, realizzati nel Febbraio 2008. Con l’Assessorato veniva concordato un tavolo di concertazione per il recupero vegetazionale del Parco, per l’utilizzo delle 21 strutture/manufatti esistenti e per la gestione unitaria del Parco di Villa Doria Pamphili. Impegno sospeso per la fine della consiliatura nel Maggio 2008.

Giugno –Novembre 2008: monitoraggio degli alberi esistenti e di quelli tagliati o morti in 63 strade diMonteverde Vecchio per sollecitare il ripristino delle piante mancanti.

Presentazione all’Assessore all’Ambiente del Municipio il progetto ‘’adottiamo un’aiuola’’, (2010) approvato dal X Dipartimento del Comune di Roma. I cittadini hanno adottato 10 aiuole nella piazza della Stazione 4 Venti, arricchendole con numerose piantine da fiore.

Settembre-Novembre 2008- 2009- 2010-2011-2012 – 2013adesione alla campagna di Legambiente ‘’Puliamo il Mondo’’ ( Settembre) e ‘’Festa dell’Albero”( Novembre) con iniziative di studenti e cittadini nel quartiere per la piantumazione di decine di alberi.

In cinque anni sono stati messi a dimora dai cittadini insieme ai bambini delle scuole oltre 70 alberi nell’area verde della stazione Quattro Venti. L’area, denominata ‘’Arboretum’’ viene curata regolarmente da cittadini del quartiere (taglio dell’erba, pulizia, innaffiamento).

21 Aprile 2012l’aiuola al centro della piazza di S. Pancrazio viene curata dai cittadini con i cespugli del vivaio dell’Aurelia Antica e con la piantumazione di una quercia offerta al Quartiere dall’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale. L’innaffiamento e la manutenzione vengono curati dai cittadini stessi e dall’Istituto di Suore di S. Pancrazio.

Marzo 2012 – Novembre 2012: due incontri con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Roma per ottenere la ripiantumazione degli alberi mancanti e segnalati con il monitoraggio. L’impegno ad inviare 600 alberi dei 1000 mancanti non è mai stato mantenuto.

Gennaio 2013: il Comitato di Quartiere Monteverde -4 Venti con il CEMEA Mezzogiorno presenta un progetto europeo “(s) TREE tizen” per il programma “Europe for citizen programme” per valorizzare al livello europeo le esperienze locali di cittadinanza attiva nella cultura dell’albero come legame fra generazioni e strumento di partecipazione e comunicazione. Maggio-Giugno 2013: con l’impegno del Comitato di Quartiere gli olmi del Viale dei 4 Venti diventati un pericolo per la visibilità dei semafori e per i pedoni e per la caduta dei rami sui marciapiedi, in assenza delle potature stagionali, vengono rimessi in sicurezza per la viabilità e per i pedoni.

Novembre 2013:“ALLE RADICI DELL’ACCOGLIENZA” 10 Alberi vengono messi a dimora nell’”Arboretum” della Stazione 4 Venti con i bambini della scuola Elementare dell’ “I. C. A Oriani” e adottati dai genitori dei bambini nati nel 2013.

Estate- Novembre – Dicembre 2014: a cura del Comitato di Quartiere, innaffiamento, taglio erba e nuove piantumazioni nell’Arboretum t nell’area FS 4 Venti per la sua valorizzazione.

21Novembre 2014: piantumazione di 10 nuovi alberi nell’ARBORETUM del comitato di quartiere della Stazione 4 Venti con i bambini dell’I.C. Largo Oriani e un grande girotondo con l’organetto di Bruno Panico.

Marzo 2015:dopo il crollo improvviso di due grandi olmi in v.le dei 4 Venti, fortunatamente senza danni alle persone, il Comitato di quartiere organizza una delegazione di cittadini insieme alla Presidente del Municipio dall’assessore all’Ambiente del Comune di Roma on. Estella Marino per chiedere un monitoraggio degli olmi di viale dei 4 Venti per garantire la sicurezza dei cittadini con il taglio degli alberi pericolosi da ripiantare in autunno e la potatura di quelli esistenti per evitare la caduta dei rami spesso causata dalle potature non a norma fatte negli anni precedenti.

30 Marzo 2015 : un grande dispiegamento di mezzi del servizio giardini e della Protezione Civile con esperti agronomi per il monitoraggio degli apparati radicali degli olmi, viene impegnato in tutto il viale dei 4 Venti per il taglio degli olmi con apparati radicali deboli o malati. Purtroppo con l’arrivo dell’Autunno nessuno degli alberi tagliati è stato reimpiantato. Mancano all’appello 53 olmi.

20 Novembre 2015: i cittadini del comitato di quartiere donano due alberi da piantare nelle aiuole della stazione 4 Venti. Il Municipio XII dona 4 ulivi che i bambini dell’I.C. largo Oriani insieme ai cittadini del comitato di quartiere piantano nelle aiuole della Stazione. Nell’Arboretum e aiuole sono cresciuti 84 alberi.

Novembre 2015: i cittadini di v. S. Calepodio acquistano a proprie spese 4 licustri per l’alberatura stradale mancante. Il servizio Giardini provvede alla piantumazione.

7) decoro urbano: segnalazione di auto abbandonate, motorini, cartelloni abusivi, graffiti.

Campagna per la sensibilizzazione per la raccolta delle deiezioni canine con cartelli diffusi fra i cittadini. Richieste di pulizia delle strade, sostituzione dei cassonetti danneggiati o obsoleti.